Followers

Follow by Email

Translate

My YouTube

Loading...

Labels

Abbondanza AlchimiaNatura Animazione Armani AromaZone Arte Attirance Autoproduzione Aveda Awards Bagno Bagnoschiuma BalsamiCorpo Basics BBCream BemaBio Benefit Benessere BestOf BibliotecaPagana Bioalchemilla Bioearth BiofficinaToscana Biolù Blush Books BottegaVerde Bronzer Buff'd Capelli Casa CCCream Chanel China Glaze Chrimaluxe Cipria Clarins Collezioni Collistar ContornoOcchi Corpo Correttori CosmesiNaturale Creatività CremeColorate CremeCorpo CremeMani CremeViso CuradeiCapelli CuradeiPiedi CuraDelCorpo CuradelleMani CuraDelViso DahliaNoir Deborah Decluttering Deodoranti Detergenti Dior DolceGabbana Dove Downshifting Dramatag E.l.f. EauDeToilette EcoBio Ecologia ElementalBeauty EllisFaas Empties Erborian Esfolianti Essence Eventi Eyeliner Fard FengShui FigheCosì Fissatori Fitocose Fondotinta FOTD Fotografia Fragranza Fragranze Garnier GelDoccia Giveaway Givenchy Gloss Gratitudine HomeDecor Homemade IdeeRegalo IlGiardinodiArianna Ispirazioni IsseyMiyake Kiko L'Erbolario L'Oréal Labbra LaListaNera LaSaponaria Lavera Layering Letteratura Lettura Letture Libri Lifestyle Lilith'sCave LilyLolo Link-o-rama LipGloss LizEarle Look Lush MAC Madina MadMinerals MagicPeeling Make-Up Make-upBasics MakeUpForEver Mani Manicure Mascara MaschereViso MatiteOcchi Mavala Milano Minerale MineralFlowers MUFE Musa'sBox Musica MyBeautyBox Naarei NailArt Natale NeveCosmetics NeveMakeUp NicolaiLilin NOTD O.P.I. Ombretti OmniaBotanica Orly OrrorieMeraviglie Paganesimo Palette Parfum Pavia Pedicure PhotoADayChallenge Photodiary PiccoleCose Piedi Pigmenti Poesia Politica Postilosi Preferiti Premi Profumi Profumo Prosperità Pupa RawGaia Recensioni Regali Remedia Revlon Rituali Rossetti SaloneContempora SalvietteStruccanti Sante Sapò Saponi Scrub Sephora Shampoo Shiseido Shopping SkinCare SmallThings Smalti SmaltimentoProdotti Spiritualità Stile Struccanti Suhada Tag TeaNatura Terre TheAllNaturalFace TheBodyShop TimBurton Tonici Top5 Trucco TruccoMinerale Tutorial Unghie UrbanDecay Vampire Video Viso VitaPersonale VivaLaNails WishList YesToCucumbers Yogi Box YSL Yule YvesSaintLaurent

Le Fedelissime

venerdì 25 febbraio 2011

FOTD #3 e Review Kiko Cream Waterproof Eyeliner.


Con questa FOTD ho voluto sperimentare alcuni degli acquisti appena fatti della collezione Kiko Kaleidoscopic Optical Look, nella fattispecie due eyeliner e un ombretto. Farò un post a parte per l'ombretto, che merita veramente, mentre vi parlo subito degli eyeliner. Li ho trovati di qualità nel complesso mediocre, ma credo che le cose cambino parecchio a seconda del colore acquistato. In questo look potete vedere il numero 02 Bright Blue sulla palpebra superiore e il numero 01 Emerald Green su quella inferiore: il primo è un prodotto assolutamente pessimo. Appiccica all'istante tutte le setole del pennello, prima che scriva passa un'era geologica, e non sognatevi di fare una seconda passata una volta tirata la linea perché vi si frantuma in mille pezzi. Quando si asciuga assume un aspetto irregolare con dei piccoli bozzi, come spero potrete notare in questo particolare dell'occhio.


Anche se usato come base è davvero improponibile, perché sfumandolo si stende in maniera irregolare lasciando chiazze ovunque. L'unica cosa degna di nota è la durata, senza contare che è un bel colore ovviamente. Detto ciò non lo cestinerò perché comunque con un po'di pazienza e qualche piccolo accorgimento si può ottenere un risultato decente, ma non lo ricomprerei mai. Il verde invece è decisamente un'altra cosa: la scrivenza è migliore e si stende con facilità, non crea grumi di alcun tipo e si può ripassare tranquillamente, la durata è ottima e il colore lo trovo davvero spettacolare. Come base è stupendo, si sfuma benissimo, dura a lungo e non fa pieghette di alcun tipo. Non parliamo senz'altro di una qualità pari a quella dei Fluidline di MAC ad esempio, ma è comunque un prodotto di qualità dignitosa e proporzionata secondo me al prezzo che ha. 


Prodotti Utilizzati

VISO

Dolce&Gabbana The Foundation n°130 in Honey
Clinique Superpowder Double Face Powder n°02 in Matte Beige
Madina Prisma Shine Blush n°804 in Aphrodisiac

OCCHI
MAC Eyeshadow in Handwritten (per le sopracciglia)
Cargo Eye Base
Kiko Water Eyeshadow n°03 in Chartreuse Green
Kiko Waterproof Cream Liner n°02 in Bright Blue
Kiko Waterproof Cream Liner n°03 in Emerald Green
Collistar Ombretto Effetto Seta n°22
Madina Luxe Eyeliner n°19 in Turquoise
Layla Lash-Art Mascara n°5*
Layla Lash-Art Mascara n°2*

LABBRA
Clarins Joli Rouge Brillant n°07 in Raspberry

Voi avete già provato qualcosa della nuova collezione Kiko? Che ne pensate di questi eyeliner?
*i prodotti contrassegnati con l'asterisco sono omaggi ricevuti a scopo di valutazione. Non sono vincolata in alcun modo a parlarne, non sono pagata per farlo, non sono affiliata ad alcuna azienda e quelle che esprimo sono sempre e comunque le mie oneste e personali opinioni, non influenzabili in alcun modo.

giovedì 24 febbraio 2011

Liz Earle Energising Body Scrub*

source: Liz Earle
Trovo questo scrub di Liz Earle un prodotto delizioso con cui dare il benvenuto alla primavera che si avvicina. La consistenza è quella di un gel che a contatto con la pelle bagnata si trasforma in una schiuma delicatissima. I granuli esfolianti sono noccioli d'oliva macinati, questo significa che non si sciolgono a contatto con l'acqua perciò il prodotto si può massaggiare su zone ampie del corpo usando una quantità minima; l'azione è delicata ma efficace, la pelle risulta visibilmente più morbida e luminosa dopo l'utilizzo, a lungo e anche senza l'applicazione della crema idratante. Il prodotto non è affatto aggressivo e questo ne permette un utilizzo anche quotidiano in sostituzione del bagnoschiuma, vista la consistenza schiumosa; anche l'azione detergente infatti è ottima, ovviamente però questo prodotto non è adatto a chi cerca uno scrub vigoroso come quelli a base di sali. Io lo uso in alternanza col mio scrub di fiducia (di cui vi parlerò prima o poi, in un post apposito) a base di sali del Mar Morto, e mi trovo benissimo specialmente la mattina: unita all'azione esfoliante di questo gel infatti troviamo una profumazione particolarissima che è contemporaneamente balsamica e agrumata e che io trovo paradisiaca e eccezionale per svegliarsi bene e con la giusta dose di energia e dolcezza, pronte per affrontare la giornata. Il prodotto è disponibile in due diversi formati, i prezzi sono di 12,75£ per il tubo da 200ml e 5,35£ per la minitaglia da 50ml. Anche se la confezione da 200ml è decisamente conveniente la minitaglia è più consigliabile per chi vuole fare una prova, anche perché la profumazione particolare potrebbe non piacere a chi porta solo profumi dolci.Il tubo morbido permette di usare il prodotto con estrema facilità e di dosarlo a piacimento. Anche l'INCI non è male, troviamo solo due rossi di cui uno in ultima posizione e alcuni gialli di cui molti segnalati come tali perchépotenzialmente allergizzanti o fotosensibilizzanti.

INCI: Aqua, Decyl glucoside, Rosa damascena flower water, Olea europaea seed powder, Glycerin, Cocamidopropyl betaine, Acrylates copolymer, Jojoba esters, Tocopherol, Citrus aurantium dulcis oil, Citrus grandis oil, Pelargonium odoratissimum oil, Mentha piperita oil, Pogostemon cablin oil, Citrus aurantium amara leaf oil, Eucalyptus globulus oil, Rosmarinus officinalis oil, Pinus cembra sibirica oil, Citronellol, Geraniol, Limonene, Linalool, Sodium hydroxide, Phenoxyethanol, Aspartic acid, Sodium chloride, Trisodium ethylenediamine
disuccinate, Ethylhexylglycerin, Methylisothiazolinone.

PRO:
  • La delicatezza.
  • L'efficacia.
  • Il rapporto qualità/prezzo e quantità/prezzo.
  • La profumazione.
  • La consistenza piacevole.
  • La facilità d'utilizzo.
  • L'INCI.
Non riesco davvero a trovare dei contro e nel complesso trovo questo scrub un prodotto eccellente, a patto ovviamente che lo si acquisti per quello che è, un detergente che esfolia in dolcezza e che è a base naturale ma con alcuni ingredienti di sintesi cioè; Liz Earle non si smentisce mai e anche questa volta trovo che il prodotto sia di ottima qualità! E voi? Amate gli scrub delicati come questo? Se l'avete provatocosa ne pensate? E se no, quali sono i vostri preferiti? 

*i prodotti contrassegnati con l'asterisco sono omaggi ricevuti a scopo di valutazione. Non sono vincolata in alcun modo a parlarne, non sono pagata per farlo, non sono affiliata ad alcuna azienda e quelle che esprimo sono sempre e comunque le mie oneste e personali opinioni, non influenzabili in alcun modo.

sabato 19 febbraio 2011

The Body Shop Deodorante Stick Deo Dry*

source: The Body Shop




Questo deodorante di The Body Shop è stato una vera e propria rivelazione. E'delicato sulla pelle, forse grazie anche al succo di aloe proveniente dal commercio equo col Guatemala, non macchia i vestiti, è efficacissimo e la sua azione dura a lungo, ha un profumo floreale leggerissimo niente affatto persistente e si consuma con una lentezza incredibile. Devo dire che io, forse anche a causa della mia pressione perennemente bassissima, non sudo moltissimo, ragion per cui prima di recensirlo per voi ho obbligato anche il mio fidanzato a testare questo prodotto e sono rimasta stupita: visto che lui fa arti marziali ad alto livello, se prima dopo tre ore di allenamento non tornava a casa esattamente profumato di rosa ora il problema è risolto, e non devo salutarlo trattenendo il respiro quando gli apro la porta al ritorno dalla palestra... Certo che non ci fa una bella figura il poverino in questo post eh? Ad ogni modo, credo che comprerò una scorta vitalizia di questo prodotto per lui e per me, magari provando un'altra delle tre profumazioni visto che questa è comunque un po'femminile. Trovo il prezzo di 6,00€ per 50 grammi assolutamente proporzionato alla qualità del prodotto e alla quantità, considerato quanto lentamente si consuma questo stick. Unica nota dolente è l'INCI, che vi riporto qui di sotto. Gli ingredienti in giallo sono così classificati solo in quanto potenzialmente allergizzanti, ma troviamo un bel PEG-40 in quarta posizione. Peccato, perché per il resto l'INCI è favoloso. Sarò troppo esigente io, ma mi sembra giusto pretendere da compagnie che si definiscono naturali prodotti davvero naturali.
  
INCI: Water, Alcohol Denat., Glycerin, PEG-40 Hydrogenated Castor Oil, Perlite, Fragrance, Mannan, Xanthan Gum, Citral, Aloe Barbadensis Leaf Juice, Limonene, Citronellol, Geraniol, Linalool, Cymbopogon Flexuosus Oil, Pelargonium Graveolens Oil, Citrus Nobilis Peel Oil, Eugenol, Coriandrum Sativum Fruit Oil, Anthemis Nobilis Flower Oil, Eugenia Caryophyllus Bud Oil, Nepeta Cataria Oil, Denatonium Benzoate.

PRO:
  • La delicatezza.
  • L'efficacia.
  • La durata dell'azione deodorante.
  • La poca quantità di prodotto necessaria per applicazione.
  • Il rapporto quantità prezzo e qualità prezzo.
  • La profumazione.
  • Gli ingredienti provenienti da commercio equo.
  • Il fatto che non macchi i vestiti.
CONTRO:
  • L'INCI.
Nel complesso questo è uno dei deodoranti più soddisfacenti che io abbia mai provato, e sono curiosa di provare le altre due profumazioni, quella agrumata Cool&Zesty e quella marina Chilled&Breezy. Potete trovare i prodotti The Body Shop nei loro negozi o sul loro sito. E voi avete provato questo deodorante? Cosa ne pensate? Quali sono i vostri deodoranti preferiti?

*i prodotti contrassegnati con l'asterisco sono omaggi ricevuti a scopo di valutazione. Non sono vincolata in alcun modo a parlarne, non sono pagata per farlo, non sono affiliata ad alcuna azienda e quelle che esprimo sono sempre e comunque le mie oneste e personali opinioni, non influenzabili in alcun modo.

giovedì 17 febbraio 2011

Raw Gaia Floral Face Toner*

source: Raw Gaia
Molte donne non capiscono quale sia l'utilità del tonico. La spiegazione è nella parola stessa: serve infatti a tonificare i tessuti rendendo la pelle più elastica e luminosa. Avete presente ciò che si dice della doccia, che l'ultimo risciacquo vada fatto con un getto d'acqua fredda per tonificare i muscoli e riattivare la circolazione? Il tonico svolge lo stesso effetto sulla pelle del viso, e anche se non se ne avvertono i benefici immediati è senz'altro un investimento se si desidera una pelle elastica e idratata più a lungo. Riconosco un buon tonico quando sento che mi fa "sfrigolare" la pelle. Se dopo l'applicazione sento un leggero, piacevole pizzicore sulla superficie del viso, so che il prodotto sta facendo il suo lavoro. E'il caso di questo delizioso tonico di Raw Gaia. Si tratta sostanzialmente di un mix di acque floreali e oli essenziali che lasciano la pelle pulita, luminosa, tonica e idratata. I benefici sono immediati e adoro la profumazione, fortemente aromatica e con una pungente nota di lavanda. La confezione spray è molto comoda da tenere in borsa grazie al pratico tappino, e permette di vaporizzare il prodotto sul viso anche quando si è in giro se si sente il bisogno di un po'di freschezza. Se invece quando siete a casa preferite usare il tonico su un batuffolo di cotone, potete svitare il tappo con estrema facilità. 

INCI: Rose Otto Floral Water, Neroli Floral Water, Palmarosa Essential Oil, Rose Geranium Essential Oil, Chamomile Essential Oil, Lavender Essential Oil.

Come vedete anche l'INCI è ottimo, anche se secondo me non giustifica il prezzo di 14,49£ (17,90€ se acquistate in Italia) per 100ml che trovo troppo alto nonostante gli ingredienti usati da Raw Gaia siano sempre di alta qualità e lavorati a freddo.

PRO:
  • L'efficacia.
  • La praticità.
  • La profumazione.
  • L'INCI.
CONTRO:
  • Il prezzo.
Nel complesso reputo questo tonico un ottimo prodotto, anche se si trovano alternative più economiche e ugualmente valide. Potete acquistarlo qui o qui. E voi, siete tra quelle scettiche nei confronti del tonico oppure lo usate con piacere? Avete provato questo di Raw Gaia? E quali sono i vostri tonici preferiti?

*i prodotti contrassegnati con l'asterisco sono omaggi ricevuti a scopo di valutazione. Non sono vincolata in alcun modo a parlarne, non sono pagata per farlo, non sono affiliata ad alcuna azienda e quelle che esprimo sono sempre e comunque le mie oneste e personali opinioni, non influenzabili in alcun modo.

sabato 12 febbraio 2011

Pigmenti Madina.

source: Madina
Tempo fa ho fatto incetta di questi bellissimi pigmenti che in negozio mi hanno subito conquistato per la loro texture incredibilmente setosa e per i colori particolari. Non mi sono assolutamente pentita del mio acquisto. A soli 4,90€ per 4,5 grammi si ha un prodotto di qualità eccellente: oltre ad avere una texture fantastica e dei colori estremamente brillanti questi pigmenti sono di facile utilizzo, si sfumano meravigliosamente e durano tutto il giorno senza sbiadire o fare pieghe sull'occhio. Ecco gli swatches di tutti i colori che ho acquistato, tutti i pigmenti sono usati asciutti e senza base e come potete vedere sono comunque scriventissimi.

da sinistra: Instant Pearl 05 e 01, Instant Glow 06, 01, 03, 10, 12, 11.
Gli Instant Pearl sono dei bellissimi duochrome e sono decisamente i miei preferiti: il numero 05 è un oro freddo con riflesso verde e lo 01 è un bianco sempre con riflesso verde. Gli Instant Glow invece sono molto brillanti ma non cangianti. Il nero numero 12 ha dei micro glitter argentati che purtroppo nella foto non si vedono. I miei preferiti sono entrambi gli Instant Pearl e l'Instant Glow numero 10, un bellissimo borgogna. La cosa che più apprezzo di questi pigmenti rispetto a tanti altri che ho provato è l'estrema facilità di utilizzo. Rispetto ai più famosi pigmenti MAC ad esempio trovo ci sia un abisso: alcuni di questi ultimi infatti nonostante il prezzo esorbitante sono farinosi e poco scriventi se usati asciutti, e se usati bagnati tendono a formare sull'occhio una patina un po'grumosa e sono più difficili da sfumare. I pigmenti Madina invece restano sempre facili da applicare, il colore è brillante e l'aspetto del trucco risulta proprio setoso e metallico. L'unico mio rammarico è che vorrei molti più colori a disposizione!

PRO:
  • L'intensità del colore.
  • La facilità di utilizzo.
  • La durata.
  • Il rapporto quantità prezzo e qualità prezzo.
  • La texture.
Non trovo davvero nessun contro per questo prodotto, mi piacerebbe però che la gamma di colori disponibili fosse più vasta. E voi avete provato i pigmenti Madina? Vi piacciono? Quali sono i colori che vi ispirano di più?

venerdì 11 febbraio 2011

FOTD #2






Questo è il look di oggi, naturale e dai colori soft. Da circa una settimana anche qui al Nord stiamo godendo di alcune meravigliose giornate di sole e le temperature stanno salendo, così aumenta la mia voglia di primavera e oggi avevo voglia di... rosa!



Prodotti Utilizzati

VISO
Dolce&Gabbana The Foundation n°130 in Honey
Clinique Superpowder Double Face Powder n°02 in Matte Beige
Clinique Soft-Pressed Powder Blusher n°20 in Mocha Pink

OCCHI
Cargo Eye Base
Pupa Ombretto Luminys Baroque Couture LE n°01
Clinique Colour Surge Eye Shadow Quad n°02 in Spicy
Essence Liquid Eyeliner I Love Berlin LE 
Collistar Ombretto Effetto Seta n°22
Urban Decay 24/7 Glide-On Eye Pencil in Zero
Urban Decay 24/7 Glide-On Eye Pencil in Whiskey

LABBRA
Madina Milano Lip Pencil n°J47
Clinique Moisture Sheer n°22 in Silver Pink
Kiko Lip Gloss Night Lights LE n°02





Come vedete ho avuto un'aiutante d'eccezione che mi ha fissato con quegli occhi gialli per tutto il tempo in cui facevo le foto... E voi di queli colori avete voglia in questo periodo? Anche da voi la primavera è alle porte? Vi auguro una bellissima giornata di sole!

giovedì 10 febbraio 2011

The Body Shop Stick Protettivo Labbra alla Canapa*

source: The Body Shop

Mi sono trovata a provare questo burrocacao nella peggiore delle situazioni, cioè dopo che una settimana di gelo e di fittissima nebbia padana avevano ridotto le mie labbra a una screpolata e dolorante distesa di pellicine. Nel giro di tre giorni di uso costante non solo non c'era più l'ombra di una pellicina, ma le labbra erano perfettamente idratate e morbidissime. Posso dire senza esitazione di non aver mai provato un idratante labbra più efficace, il che è sicuramente dovuto anche all'INCI del prodotto, assolutamente verde:

Hydrogenated Coconut Oil, Olea Europaea Fruit Oil, Beeswax, Cannabis Sativa Seed Oil, Euphorbia Cerifera (Candelilla) Wax, Tocopheryl Acetate, Salvia Sclarea Oil, Panthenol, Retinyl Palmitate, Tocopherol, Linalool, Limonene, Geraniol.

Come vedete troviamo un ingrediente rosso e tre gialli, ma si tratta sempre di principi attivi vegetali segnalati perché potenzialmente allergizzanti.Non mi meraviglio dunque della straordinaria efficacia di questo prodotto, che inoltre dura a lungo sulle labbra e di cui è necessaria una minima quantità per ogni applicazione: ho utilizzato il mio tutti i giorni per un mese e non ne ho consumato nemmeno un quarto. Oltre a idratare lo stick mantiene la promessa di proteggere le labbra, e i risultati non spariscono dopo un'ora dall'assorbimento del prodotto ma sono duraturi e il beneficio per le labbra è reale. Il costo di 6,00€ per 4,2 grammi è forse un po'alto, ma visto e considerato che tutti gli ingredienti naturali delle formulazioni di The Body Shop vengono dal Commercio Equo e quanto dura il prodotto trovo che possa essere un prezzo onesto. La profumazione è naturalissima, simile a quella delle foglie di thé. A me piace molto anche se non è certamente femminile, per chi ama i profumi più dolci comunque non è proibitiva dal momento che è davvero poco persistente.

PRO:
  • L'idratazione.
  • La protezione.
  • L'azione riparatrice.
  • La lunga tenuta sulle labbra.
  • La lunga durata del prodotto.
  • L'effetto prolungato anche dopo l'utilizzo.
  • L'INCI.
  • La profumazione.
Non riesco davvero a trovare dei contro per questo prodotto che per me è diventato il burrocacao per eccellenza. Chi di voi l'ha provato è d'accordo con me? E per voi altre, qual è il burrocacao migliore?

*i prodotti contrassegnati con l'asterisco sono omaggi ricevuti a scopo di valutazione. Non sono vincolata in alcun modo a parlarne, non sono pagata per farlo, non sono affiliata ad alcuna azienda e quelle che esprimo sono sempre e comunque le mie oneste e personali opinioni, non influenzabili in alcun modo.

lunedì 7 febbraio 2011

Balsamo Corpo Lush Cantando Sotto la Pioggia.

source: Lush

Con questo balsamo corpo la Lush ha decisamente recuperato qualche punto ai miei occhi dopo la disastrosa esperienza col suo parente Magia Nera.
Cantando Sotto la Pioggia infatti mantiene tutte le sue promesse di una pelle levigata e idratata. Non è lo scrub del secolo, ma lo trovo adattissimo a un'esfoliazione delicata e regolare. I granuli che svolgono l'azione esfoliante sono gusci di mandorla macinati, il che fa sì che non si sciolgano a contatto con l'acqua (differentemente dal carbone di Magia Nera): è sufficiente infatti passare il cubetto una volta sulla parte desiderata e poi strofinare con le mani e in questo modo il prodotto si consuma piuttosto lentamente, io ho potuto usarlo 15 volte. Inoltre a differenza di suo cugino questo prodotto non lascia alcun residuo nella vasca, a parte i granuli che si sciacquano rapidamente via. Il prezzo, 8,35€ per 100 grammi, secondo me potrebbe essere assai più basso visto che gli ingredienti di base sono piuttosto economici e di facile reperibilità. Come per Magia Nera anche qui trovo che l'INCI dovrebbe essere migliore visto che la Lush si propone sempre come la paladina dell'ingrediente naturalissimo, mentre anche qui come potete vedere troviamo un bel tensioattivo rossissimo in terza posizione:


Burro di Cacao (Theobroma cacao), Burro di Mandorle (Prunus dulcis), Laureth 4, Polvere di Gusci di Mandorle (Prunus dulcis), Olio Essenziale di Sandalo (Santalum album), Essenza Assoluta di Rosa (Rosa damascena), Profumo (Parfum). 

Ciò non toglie comunque che il prodotto sia efficace e piacevole da usare. La pelle risulta davvero più levigata, anche se non in maniera eclatante come avviene dopo un bello scrub ai sali del Mar Morto, e resta veramente morbida e idratata dopo il bagno al punto che si potrebbe non mettere la crema. Il profumo è particolarissimo e io ne sono completamente innamorata, ricorda un po'i biscotti al burro d'arachidi appena usciti dal forno e per me sarebbe già un motivo sufficiente per ricomprare questo balsamo.
PRO:
  • L'efficacia dell'azione esfoliante.
  • L'idratazione.
  • Il profumo delizioso.
  • La durata.
  • La facilità di utilizzo.
CONTRO:
  • Il prezzo.
  • L'INCI.
Nel complesso trovo questo balsamo un prodotto valido, che consiglio a chi cerca un'esfoliazione rapida e delicata ma che non è certamente uno scrub vigoroso e risolutivo come quelli a base di sali. Personalmente lo ricomprerei ogni tanto, quando mi sentissi desiderosa di una coccola in più, e lo alternerei a uno scrub più forte. E voi avete provato questo balsamo? Che ne pensate? Vi ispira il profumo di burro di noccioline?

mercoledì 2 febbraio 2011

The Body Shop Barriera Protettiva Mani alla Canapa*

source: TheBodyShop
La prima volta che ho usato questa crema me ne sono immediatamente spiaccicata sulle mani un buon centimetro, impiastrandomi irreversibilmente fino all'ultima unghia, e mi sono dovuta lavare abbondantemente visto che era palese che il prodotto non si sarebbe mai, e dico mai, assorbito. Quest'utile e maldestra esperienza mi ha permesso di capire che basta una minima quantità di questa crema per lasciare le mani protette, idratate, e... asciutte! Trovo che sia un prodotto formidabile per proteggere la pelle dal freddo, e trovo anche che sul breve termine lasci le mani idratate e morbide senza ungerle, cosa per me fondamentale visto che non tollero avere le mani scivolose o appiccicose. Nonostante la texture di questa crema sia ultraricca infatti l'assorbimento è estremamente rapido, inoltre il prodotto sembra penetrare bene nella pelle senza limitarsi a un'azione superficiale. Molte creme mani sembrano assorbirsi bene e poi quando ci si lava le mani si sente che qualcosa si scioglie e scivola via durante il lavaggio: il fatto che lavandosi le mani dopo l'applicazione di questo prodotto non dia questa sensazione mi fa pensare bene. Devo dire però che sul lungo termine non sto trovando benefici significativi, insomma, quando non ho addosso la crema le mie mani non sono più morbide di un mese fa grazie all'utilizzo costante e prolungato del prodotto. La durata promessa è di 12 ore, per quanto mi riguarda direi che ne resiste tranquillamente 8 ma certamente non 12. Il packaging è quello che preferisco per le creme mani perché permette di portarla comodamente in borsetta, la confezione in alluminio mi sembra piuttosto resistente, comunque per evitare che si rompa io tengo sempre la crema in una taschina separata delle borse, senza penne o comunque cose appuntite vicino. 

INCI:
Water, Glycerin, Cetearyl Alcohol, Myristyl Myristate, Cannabis Sativa Seed Oil, Ricinus Communis Seed Oil, Dimethicone, C12-15 Alkyl Benzoate, Glyceryl
Stearate, PEG-100 Stearate, Beeswax, Panthenol, Methyl Soyate, Phenoxyethanol, Fragrance, Sodium Benzoate, Allantoin, Citric Acid, Potassium Sorbate, Xanthan Gum, Hydrogenated Castor Oil, Retinyl Palmitate, Copernicia Cerifera Wax, Disodium EDTA, Tocopherol, Talc, Chromium Oxide Greens, Iron Oxides.

L'INCI è in gran parte verde ma in settima posizione troviamo un Dimethicone che non mi piace granché: posso ipotizzare che sia presente perché come sappiamo i siliconi formano un film sulla pelle che potrebbe quindi essere utile per proteggerla dal freddo, ma direi che soprattutto per un marchio che si propone come naturale si può fare uno sforzo in più per sostituire certi ingredienti con quelli naturali altrettanto efficaci. Una nota positiva però è che l'olio di canapa, la cera d'api e l'olio di ricino presenti nella formula provengono dal commercio equo. Il rapporto qualità prezzo mi sembra buono, il prodotto è disponibile nel formato da 5,00€ per 30ml o da 12€ per 100ml. A meno che non siate delle drogate di crema mani ritengo che il primo sia preferibile visto che è comodo da tenere sempre in borsetta e visto che il prodotto dura davvero a lungo, sia perché resiste a lungo sulla pelle sia perché ne basta davvero pochissimo. Infine, la profumazione è molto particolare, a me ricorda l'odore di erbe essiccate che si sente entrando in certe erboristerie, sicuramente non è particolarmente femminile ma a me piace anche perché è naturale e poco persistente.

PRO:
  • L'azione protettiva.
  • La momentanea sensazione di idratazione.
  • La durata fino a 8 ore.
  • Il rapporto qualità/prezzo e quantità/prezzo visto che basta pochissimo prodotto per avere le mani sempre a posto.
  • La profumazione.
  • Il facile ed effettivo assorbimento.
  • Il packaging, carino e praticissimo.
CONTRO:
  • L'INCI, che per un marchio che si propone come naturale dovrebbe essere migliore.
  • La mancanza di effetti profondi e a lungo termine.
Potete reperire questa crema nei negozi The Body Shop oppure nel loro store online. Se volete sapere qualcosa in più sul marchio vi rimando a questo post in cui ho spiegato un po'le mie idee a riguardo. E voi che ne pensate? Siete tra coloro che non possono rinunciare alla crema per le mani? E avete provato qualcsa di questa linea alla canapa?

*i prodotti contrassegnati con l'asterisco sono omaggi ricevuti a scopo di valutazione. Non sono vincolata in alcun modo a parlarne, non sono pagata per farlo, non sono affiliata ad alcuna azienda e quelle che esprimo sono sempre e comunque le mie oneste e personali opinioni, non influenzabili in alcun modo.