Followers

Follow by Email

Translate

My YouTube

Loading...

Labels

Abbondanza AlchimiaNatura Animazione Armani AromaZone Arte Attirance Autoproduzione Aveda Awards Bagno Bagnoschiuma BalsamiCorpo Basics BBCream BemaBio Benefit Benessere BestOf BibliotecaPagana Bioalchemilla Bioearth BiofficinaToscana Biolù Blush Books BottegaVerde Bronzer Buff'd Capelli Casa CCCream Chanel China Glaze Chrimaluxe Cipria Clarins Collezioni Collistar ContornoOcchi Corpo Correttori CosmesiNaturale Creatività CremeColorate CremeCorpo CremeMani CremeViso CuradeiCapelli CuradeiPiedi CuraDelCorpo CuradelleMani CuraDelViso DahliaNoir Deborah Decluttering Deodoranti Detergenti Dior DolceGabbana Dove Downshifting Dramatag E.l.f. EauDeToilette EcoBio Ecologia ElementalBeauty EllisFaas Empties Erborian Esfolianti Essence Eventi Eyeliner Fard FengShui FigheCosì Fissatori Fitocose Fondotinta FOTD Fotografia Fragranza Fragranze Garnier GelDoccia Giveaway Givenchy Gloss Gratitudine HomeDecor Homemade IdeeRegalo IlGiardinodiArianna Ispirazioni IsseyMiyake Kiko L'Erbolario L'Oréal Labbra LaListaNera LaSaponaria Lavera Layering Letteratura Lettura Letture Libri Lifestyle Lilith'sCave LilyLolo Link-o-rama LipGloss LizEarle Look Lush MAC Madina MadMinerals MagicPeeling Make-Up Make-upBasics MakeUpForEver Mani Manicure Mascara MaschereViso MatiteOcchi Mavala Milano Minerale MineralFlowers MUFE Musa'sBox Musica MyBeautyBox Naarei NailArt Natale NeveCosmetics NeveMakeUp NicolaiLilin NOTD O.P.I. Ombretti OmniaBotanica Orly OrrorieMeraviglie Paganesimo Palette Parfum Pavia Pedicure PhotoADayChallenge Photodiary PiccoleCose Piedi Pigmenti Poesia Politica Postilosi Preferiti Premi Profumi Profumo Prosperità Pupa RawGaia Recensioni Regali Remedia Revlon Rituali Rossetti SaloneContempora SalvietteStruccanti Sante Sapò Saponi Scrub Sephora Shampoo Shiseido Shopping SkinCare SmallThings Smalti SmaltimentoProdotti Spiritualità Stile Struccanti Suhada Tag TeaNatura Terre TheAllNaturalFace TheBodyShop TimBurton Tonici Top5 Trucco TruccoMinerale Tutorial Unghie UrbanDecay Vampire Video Viso VitaPersonale VivaLaNails WishList YesToCucumbers Yogi Box YSL Yule YvesSaintLaurent

Le Fedelissime

venerdì 27 gennaio 2012

27 Gennaio.


Il 27 gennaio 1945 i soldati sovietici dell' Armata Rossa (si, loro, e no, non gli americani) liberano Auschwitz. E simbolicamente ci liberano anche di una delle pagine più infime della nostra storia. Con l' augurio che tutti presto dimostrino di aver imparato da quella storia, un bel video (che sembra essere una ricostruzione, e non un filmato originale) per ricordare le vittime, gli eroi, ma soprattutto i carnefici, sperando che chi ancora crede in certi valori scellerati soccomba presto sotto il peso della memoria.


"Considerate la vostra semenza: fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"

7 commenti:

Molkinaify ha detto...

Purtroppo la memoria non basta... Un quinto dei tedeschi non sa cosa sia successo ad Auschwitz e vari PROFESSORI UNIVERSITARI di varie nazionalità sostengono che non sia mai accaduto nulla di tutto ciò...

goddessinspired ha detto...

@molkinaify va da sé che i professori di cui parli fanno parte degli scellerati che spero soccombano presto sotto il peso della memoria... O magari sotto quello di un machete, via!

Selli ha detto...

Il machete mi pare più adatto per delle teste simili...

LaDamaBianca ha detto...

Sono fatti che vanno ricordati, solo così potremo impedire che accadano di nuovo.

goddessinspired ha detto...

@Selli forse forse hai ragione...! ;)
@Dama dici benissimo, anche se a volte temo che comunque per evitare certe cose possiamo fare davvero poco... Però certo, il poco che si può fare va sempre fatto!

Hermosa ha detto...

Ricordare non è poco:).. Ora che ormai molti dei sopravvisuti sono morti, è ancora piú importante.

goddessinspired ha detto...

@Hermosa non è poco assolutamente, ricordo che quando venne Piero Terracina nel mio liceo mentre raccontava di Auschwitz c' erano alcuni miei compagni che ridevano, completamente disnteressati e noncuranti... E' una delle cose che più mi hanno turbato nella vita vedere questi deficienti agire così, ricordo che piansi più o meno tutto il giorno e non riuscivo a farmene una ragione... Che non oleravo che mentre quell' uomo con coraggio ricordava e raccontava tutto quel dolore quella gente, parte del futuro del nostro paese, giocasse e schiamazzasse indifferente... Perciò ricordare è importante eccome, e ricordare e onorare la memoria nel modo giusto lo è ancora di più, credo.

Posta un commento

Thank you, I love your comments! :)